Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_hanoi

La cooperazione italiana allo sviluppo in Vietnam

 

La cooperazione italiana allo sviluppo in Vietnam

Negli ultimi decenni il Vietnam ha compiuto notevoli passi in avanti in termini di sviluppo, raggiungendo il grado di Paese a Medio Reddito (MIC) e mostrando un’ottima efficacia nella realizzazione degli Obiettivi del Millennio. Il Paese affronta ora la sfida di rendere la sua crescita stabile, egualitaria e sostenibile, soprattutto a fronte di problematiche legate alla Trappola del Medio Reddito, alla recessione economica globale e alle emergenze ambientali connesse allo sfruttamento non sostenibile delle risorse e al cambiamento climatico.

La cooperazione italiana allo sviluppo è presente in Vietnam sin dal 1990, data di firma del primo Accordo Tecnico Finanziario di Cooperazione tra i due Paesi. Oggi l’Italia continua a sostenere il Vietnam nelle sue nuove sfide di sviluppo ed è attiva nel Paese con un programma di cooperazione composto da 11 iniziative in corso e 6 iniziative in formulazione, per un ammontare complessivo superiore a 100 milioni di Euro.

Con il ruolo di assistere e monitorare tutte le iniziative finanziate dall’Italia in Vietnam è presente sin dal 1998 a Hanoi un ufficio dedicato, che dal 2007 è competente per le attività di cooperazione anche in Cambogia e Laos. Da gennaio 2016 - a seguito della riforma della cooperazione italiana (L. 125/2014) - l’ufficio di Hanoi è diventato Sede Estera dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), acquisendo autonomia finanziaria e amministrativa dall’Ambasciata d’Italia a Hanoi.

tabella ita


20